San Giovanni in Foro

Il Santo dell’Apocalisse

La chiesa di San Giovanni in Foro sorge lungo l’asse viario della Via Postumia e deve la sua denominazione alla vicinanza con l’antico forum romano (oggi Piazza delle Erbe). La chiesa viene già citata in un documento del 959, ma la rifabbrica romanica è della prima metà del secolo XII.

Quasi completamente inglobata dai fabbricati lungo la nota via pedonale, al suo interno, ad aula unica, conserva la tipica muratura a nastri di ciottoli posati a spina di pesce inframmezzati da pietre calcaree. All’esterno, sorge il portale rinascimentale del secolo XVI ascritto a Gerolamo Giolfino e nella lunetta l’affresco di Niccolò Giolfino raffigurante San Giovanni nell’isola di Patmos nell’atto di scrivere l’Apocalisse. Sempre sulla facciata esterna, si può trovare una pietra igrometrica, per secoli considerata dalla popolazione un vero e proprio barometro. All’interno della chiesa, puoi trovare un piccolo presepe lasciato dai soldati della prima guerra mondiale nel 1917, quando la chiesa era un ospedale militare, e un pendolo di Foucault, posto in essere nel 2005.

Curiosità

L’arco trionfale sopra all’altare presenta la singolare caratteristica chiamata “inclinato capite”, ossia una lieve e voluta inclinazione architetturale verso sinistra, a ricordare il capo piegato di Cristo in croce.

Informazioni generali

La chiesa di San Giovanni in Foro è parte dell’itinerario “Rinascere dalla Terra, Verona crocevia di civiltà, storia e cultura”: l’accesso è gratuito e garantito dai volontari di Verona Minor Hierusalem.

Quando è aperta?

Sabato: 10.00-17.30

Quando si celebra la S. Messa?

Festivi: 20.00 — Prefestivi: 20.00

Dove si trova?

Corso Porta Borsari, 20 – 37121 Verona

Per ogni ulteriore informazione, contattaci scrivendo a segreteria@veronaminorhierusalem.it

Una piccola anteprima…