San Lorenzo

La chiesa dalle due torri

La chiesa di San Lorenzo è situata proprio lungo l’antica Via Postumia. A livello architettonico rappresenta un unicum nel panorama peninsulare ed europeo con le sue peculiari e imponenti due torri. Quando entri, alza gli occhi per ammirare le ampie tribune sopra le navate laterali: l’accesso ai piani superiori è consentito dalle due torri scalari addossate alla facciata. L’esistenza della chiesa è attestata già in età altomedievale, ma l’assetto odierno risente di una completa ricostruzione avvenuta nel XII secolo. La chiesa subì varie modifiche nei secoli; solo nel XIX secolo fu ripristinato l’assetto originario. 

San Lorenzo testimonia la vivacità della santità veronese: proprio qui nel 1774 venne battezzata santa Maddalena di Canossa e sempre qui, nel 1901, celebrò la sua prima messa San Giovanni Calabria, che per un certo periodo, assieme alla madre e ai fratelli, visse nelle gallerie della chiesa.

Curiosità

Parte del materiale utilizzato per costruire le caratteristiche due torri proviene dall’Arena di Verona.

Informazioni generali

La chiesa di San Lorenzo è parte dell’itinerario “Rinascere dalla Terra, Verona crocevia di civiltà, storia e cultura”: l’accesso è gratuito e garantito dai volontari di Verona Minor Hierusalem.

Quando è aperta?

Sabato: 10.00-12.30; 15.00-17.30 (questi orari possono subire modifiche non dipendenti da noi: ti invitiamo dunque a contattarci direttamente prima della tua visita)

Quando si celebra la S. Messa?

Festivi: 10.30 — Prefestivi: 18.30 — Feriali: 08.00

Dove si trova?

Corso Cavour, 28 – 37121 Verona

Per ogni ulteriore informazione, contattaci scrivendo a segreteria@veronaminorhierusalem.it

Una piccola anteprima…

X